Page personnelle

Dernière modification le 09/10/2015

Giulia BELGIOIOSO

Université du Salento, Lecce

Membre associé de l'équipe Identité et subjectivité

Éléments biographiques

Laureata in Filosofia, Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Univiversità di Lecce (oggi: Università del Salento), 1969

1969-…. : Assistente, poi Professore associato (1969-1983) di Filosofia morale (1979-1983) e di Storia della Filosofia (1984-1999), poi Professore ordinario (2000- ….) di Storia della Filosofia presso l’Università del Salento

2002-2008: Presidenza dei Corsi di Laurea in Scienze umane e morali (L) e in Forme e storia dei saperi filosofici (LS) e membro del Consiglio di Presidenza della Facoltà di Scienze della Formazione.

2008-2012: Direttore del Dipartimento di Filosofia e Scienze Sociali.

2012-…. Vice-Direttore e componente della Giunta del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università del Salento

1993-1999: membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in “Discipline storico-filosofiche”, coordinato dal Prof. Giovanni Papuli.

1999-2000: membro Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in "Etica ed antropologia filosofica", coordinato dal Prof. Mario Signore.

2012-…. : membro del CdA dell’Università del Salento

2001-…. : Coordinatore del Dottorato internazionale Forme e storia dei saperi filosofici. Il dottorato (Università convenzionate: Paris IV – Sorbonne e EPHE) rilascia il titolo a firma congiunta del Rettore dell'Università di Lecce e del Président dell’Université Paris IV-Sorbonne e dell' EPHE.

1998-1999 : Directeur d’études invité, Ecole pratique des hautes études (EPHE)

Visiting Professor : 1994 (aprile): University of Chicago;  1998 (maggio): University of Chicago;

1998 (luglio): MIT (Boston); 2004 (febbraio): University of California-Los Angeles (UCLA); 2008 (settembre) Univ. Fed. Minas Gerais (Belo Horizonte, Brésil), Univ. Estadual de Campinas (Brésil,); 2011 (settembre): Univ. Tōdai (Japon, september); 2011 (ottobre)-2012 (settembre): Univ. Paris Sorbonne (Paris IV)

Direttore dalla fondazione (1998) del Centro interdipartimentale di Studi su Descartes e il Seicento (in convenzione con il Centre d’études cartésiennes, Ecole doctorale: Concepts et langages de Paris Sorbonne (Paris IV)

Membre permanent del CS du Centre d’études cartésiennes.

Membro, dal 1997, anno della fondazione, del Consiglio scientifico Associazione degli studiosi di filosofia di lingua francese (Università di Bologna)

Referente di Ateneo (dal 2000) dello scambio  tra l’Università del Salento e l’Ecole normale supérieure (ENS-Paris)

Responsabile locale di progetti di ricerca finanziati dal Centro nazionale della ricerca (CNR) e dal Ministero dell’Università e della Ricerca – MIUR (1995, 1998, 2000, 2001, 2002, 2005, 2007, 2010.

Responsabile dell’équipe italiana del progetto italo-francese di edizione Descartes on line (Lettre de Monsieur Descartes, ed. C. Clerselier, 3 vols.): ANR. Sedi consorziate: Paris Sorbonne (Paris IV), Univ de Basse-Normandie

Ha fatto parte di Commissioni nazionali e internazionali per l’ammissione a dottorati, per l’assegnazione di posti di ricercatore e per il rilascio del ‘Diplôme d’Habilitation à diriger la recherche’ presso le Università di Lecce, Roma La Sapienza, Cagliari, Vercelli, Paris-Sorbonne (Paris IV), EPHE, Univ de Basse-Normandie e Roma-CNR

Membro del Consiglio scientifico delle seguenti riviste :

Bulletin Cartésien/Archives de philosophie

Quaestio : annuario di storia della metafisica 

Direzione, condivisa con Jean-Robert Armogathe e Carlo Borghero, della direzione della rivista elettronica «Alvearium», fondata nel 2008, qualificata tra le ‘riviste scientifiche’

Direttore delle collane editoriali :

Aurifodina philosophica (dal 1994 ha al suo attivo circa 20 voll. pubblicati)

Cartesio e le sue opere (dal 1987 ha pubblicato 12 voll : Discours de la méthode (1637) ; Meditationes de prima philosophia (1642) ; Principia philosophiae (1644) ; Les Passions de l’âme (1649), Passiones animae (1650), Specimina Philosophiae (1644), Lettres de Monsieur Descartes par Claude Clerselie [exempl. annoté de l’Institut, 3 + III vol.], Paris, 1666-1667). Ha curato nel 2009 per Georg Olms l’ed. di Desmarets Samuel. De Abusu philosophiae cartesianae.

Pubblicazioni del Centro Interdipartimentale di Studi su Descartes e il Seicento presso l’editore Le Monnier di Firenze. Dal 1999, ha al suo attivo circa 30 voll. Pubblicati.

Ha in atto collaborazioni scientifiche e scambi con le Università di Roma La Sapienza, con Paris Sorbone (Paris IV), ENS, EPHE,  Princeton.

È refery delle riviste: «Revue philosophique de Louvain» e «Revue philosophique» nonché dell’editore Brill di Leida, per la parte delle pubblicazioni ‘filosofiche’.

Fa parte dal 1987 del CS che organizza annualmente le ‘Journées cartesiénnes’ presso la Paris Sorbonne (Paris IV)  del CEC di Parigi.

Presso l’editore Bompiani (Milano), ha curato la pubblicazione dell’edizione bilingue delle Opere complete di Descartes (3 voll. di 3108, 2531 e 1719 pp.). Il volume Descartes. Tutte le Lettere. 1619-1650, stampato dall’editore Bompiani di Milano nel 2005, ha avuto una seconda ed., corretta ed ampliata, nel 2009 (in corso di stampa la terza ed.)

Le è stato conferito il Prix Italiques (VIII edizione), per la pubblicazione del volume Descartes. Tutte le lettere. La cerimonia si è svolta venerdì 10 marzo nella Sala Pietro da Cortona dei  Musei Capitolini del Campidoglio. Hanno presenziato la cerimonia della consegna del premio e del titolo di ‘laureata’, istituito dalle Ambasciate di Italia in Belgio e in Francia e da quelle di Belgio e Francia in Italia, sostenuto dalle Assicurazioni Generali, patrocinato dall’UNESCO, dall’Agence Universitarie de la Francophonie, dal Comune di Roma, e dall’Università degli Studi Roma Tre, gli Ambasciatori di Belgio e di Francia, l’Assessore alla Cultura del Comune di Parigi, Christophe Girard e l’Assessore alla Cultura del Comune di Roma, Gianni Borgna. Tra i ‘laureati’ delle precedenti edizioni: Alberto Arbasino
, Hugues Le Paige, Diane de Selliers, Benedetta Craveri


N.B. : chaque page personnelle est rédigée sous l'entière responsabilité de son auteur.